Abruzzo: l’incanto di un’alba tra mare e monti [FOTO]

/
MeteoWeb

majeIl sole che sorge in un freddo mattino d’inverno… svegliarsi, aprire le finestre ed ammirare la Majella che s’illumina attimo dopo attimo… Uscire da casa e, nell’equilibrio di forme e colori, nei suoni del vento o nel riflesso del sole sul mare c’è qualcosa di assoluto che emoziona e piace a tutti… E’ inutile negarlo. Destarsi all’alba ha tutt’altro sapore… la natura è così morbida, rilassata… Senza dubbio il momento del giorno più amato da chi detesta l’impellenza, il caos, la confusione, le controversie. Riusciremo a meravigliarci di fronte ad un’alba sulla Costa dei Trabocchi, tanto cara a Gabriele D’Annunzio, o alle prime luci che rendono radiosa la Montagna Madre degli abruzzesi? A giudicare dalle splendide immagini credo proprio di sì….

A tale proposito non posso non ringraziare gli autori delle splendide “cartoline”: Luciana Aiudi e Nicola D’Ettorre.