Allerta Meteo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: nelle prime ore del giorno ancora nubi diffuse su gran parte del Settentrione, ma con tendenza a rapide schiarite su Valle d’Aosta, Piemonte e Ponente Ligure. Piogge e rovesci sparsi invece sul resto del Nord, con precipitazioni piu’ abbondanti sul Friuli-Venezia Giulia. Sempre nella prima parte della giornata, possibilita’ di temporali seguiti da rapide aperture sul Levante Ligure, sulla Versilia e sull’Appennino Modenese. Da meta’ giornata, le schiarite si estenderanno anche alla Lombardia, per poi interessare il Triveneto nel corso del pomeriggio, sebbene sull’alto Veneto e sulla Carnia le precipitazioni potranno persistere un po’ piu’ a lungo. Quota neve sulle Alpi centro-orientali attestata sui 1000 Metri. Nella serata nuovo aumento delle nubi sulle regioni di Nord-Ovest. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile con tendenza a schiarite sulla Sardegna, con qualche isolato rovescio sul settore di Nord-Est dell’isola nella prima mattina e nuovo aumento della nuvolosita’ per fine giornata sull’intera regione. Molte nubi sulle regioni centrali tirreniche, con rovesci e isolati temporali, piu’ probabili comunque in prossimita’ della costa e con tendenza al miglioramento nel corso del pomeriggio. Nuvolosita’ variabile sulle regioni adriatiche con precipitazioni invece limitate alle sole zone appenniniche, salvo aumento delle probabilita’ di pioggia per le coste abruzzesi nelle ore serali. Sud e Sicilia: poche nubi inizialmente, sia sul Sud peninsulare che sulla Sicilia, ma con tendenza a rapido aumento della nuvolosita’ ad iniziare dalla Campania e dal settore occidentale dell’isola. Nel tardo pomeriggio e nella serata, rovesci e temporali sparsi occasionalmente anche intensi, in arrivo sulla Sicilia e sulla Calabria, e piogge da sparse a diffuse sul resto del Sud, con possibilita’ di isolati temporali in serata su Basilicata e Puglia. Temperature: minime in diminuzione sulla Sardegna; stazionarie sulla Pianura Padana occidentale e in aumento sul resto del Paese; massime in diminuzione su Sardegna, Sicilia e coste tirreniche; stazionarie sull’entroterra tirrenico e in aumento anche deciso sul resto del territorio. Venti: da deboli a moderati dai quadranti settentrionali al Nord, con residui rinforzi sulla Liguria; moderati o forti di Maestrale sulla Sardegna, in estensione alla Sicilia ed al basso versante tirrenico nella seconda parte della giornata; moderati meridionali al Centro-Sud peninsulare, con rinforzi anche sensibili sulla Puglia e tendenza a ruotare dai quadranti settentrionali sulle regioni centrali nel pomeriggio. Mari: agitati Mare e Canale di Sardegna, basso Tirreno, Stretto Di Sicilia e a tratti anche il medio Adriatico; molto mossi il medio Tirreno, lo Jonio e il basso Adriatico; mossi il Mar Ligure, l’alto Tirreno e l’alto Adriatico.

5Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO Nord: cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni di Nord-Ovest. Nuvolosita’ variabile invece su quelle di Nord-Est, con nubi piu’ compatte al mattino e in generale diradamento nelle ore pomeridiane, ovunque con scarsa o nulla probabilita’ di precipitazioni. Velature sulle Alpi di Nord-Ovest in serata. Foschie dense e nebbie in banchi nelle prime ore del giorno in Pianura Padana, specie settore centro-orientale, ma con miglioramento della visibilita’ nel corso della mattinata. Centro e Sardegna: nuvolosita’ irregolare sia sull’isola che sul Centro peninsulare, con isolati rovesci sul settore occidentale della Sardegna e sui rilievi tra Toscana, Umbria e Lazio. Piu’ elevate le probabilita’ di pioggia sulle regioni del versante adriatico, specie sulle zone costiere, dove le precipitazioni potranno assumere anche carattere di rovescio o temporale nella seconda parte della giornata. Schiarite ad iniziare dalla Toscana settentrionale e dalla Sardegna nel corso del pomeriggio. Sud e Sicilia: cielo coperto con piogge e rovesci sparsi sul Meridione peninsulare, con possibilita’ di temporali sulla Calabria e sulla Puglia garganica. Nuvolosita’ dapprima scarsa, poi in rapido aumento sulla Sicilia, con le prime piogge gia’ nella mattinata e con temporali in arrivo nel corso del pomeriggio. Temperature: minime stazionarie sulla Sardegna e in generale lieve diminuzione sul resto del Paese; massime in aumento sulla Sardegna, generalmente stazionarie al Nord e sulle regioni centrali tirreniche e in diminuzione invece sulle regioni centrali adriatiche e sul Meridione. Venti: deboli o moderati dai quadranti settentrionali al Nord e al Centro, con rinforzi sulle coste di Romagna, Marche e Abruzzo; moderati o forti da Nord-Ovest sulla Sardegna, da Ovest sulla Sicilia e sul Meridione peninsulare. Mari: mossi o molto mossi i bacini settentrionali; molto mossi o agitati tutti i mari che bagnano il Centro ed il Sud della penisola. GIOVEDI’ 13 Nuvolosita’ diffusa al Nord, ma con precipitazioni limitate alle zone alpine, al Levante Ligure ed all’Appennino settentrionale. Variabilita’ al Centro-Sud, con nubi a tratti piu’ consistenti e con aualche sporadica precipitazione, specie sulle regioni del versante tirrenico e sulla Sardegna. Temperature stazionarie. Venti dai quadranti occidentali in genere moderati e mari in prevalenza mossi. VENERDI’ 14 Nebbie diffuse in Pianura Padana. Tempo stabile con solo sporadici annuvolamenti sul resto del Paese. Nubi basse piu’ compatte sulle coste liguri e sulle regioni del versante tirrenico, comunque con scarsa probabilita’ di pioggia. Temperature in aumento, ventilazione meridionale debole o moderata e mari da poco mossi a mossi. SABATO 15 e DOMENICA 16 Nubi e qualche pioggia al Nord, specie settore alpino, ancora con nebbie piuttosto diffuse in pianura. Tempo stabile con cielo al piu’ velato sulle regioni centro-meridionali.