Allerta Meteo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: una debole perturbazione localizzata ad ovest della Sardegna e sui settori nord-occidentali si muove lentamente verso est, mentre al sud il campo di alta pressione si presenta quasi del tutto stazionario, un’area di instabilita’ e’ localizzata a sud della Sicilia. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: sulle regioni occidentali, nella prima parte della giornata, cielo Coperto con precipitazioni su Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale in estensione, seppur accompagnata da generale attenuazione, su Emilia Romagna occidentale. I fenomeni risulteranno persistenti e consistenti sopratutto su Liguria di ponente ove non si escludono locali temporali. Neve sulle Alpi di nord-ovest a quote superiori a 700 metri, ma con quota della neve leggermente piu’ bassa sul versante settentrionale delle Alpi Cozie e Marittime. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni saranno piu’ consistenti sulla Liguria di levante e sui settori prealpini ed alpini di Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta, mentre aperture si alterneranno ad annuvolamenti con residue precipitazioni sulle restanti aree. Sulle regioni orientali, nella prima parte della giornata, nubi medio alte in progressiva intensificazione, al sorgere del sole Foschie dense o locali banchi di nebbia sulla pianura padano veneta, soprattutto sui litorali dell’Emilia Romagna. Nella seconda parte della giornata precipitazioni sparse a partire dai settori occidentali di Veneto e Trentino Alto Adige ed in estensione, dalla serata, alle restanti aree. Neve al di sopra dei 1000 metri sulla dorsale alpina. Ritorno delle nebbie al tramonto sulle zone pianeggianti. – al centro e Sardegna: inizialmente nubi medio alte su gran parte dei settori e nebbie in banchi nelle valli e lungo i litorali tirrenici, le nubi tenderanno ad aumentare di consistenza dapprima sulla Sardegna e sulla Toscana e poi anche su Umbria, Marche e Lazio, mantenendo invece scarsa consistenza sull’Abruzzo. Piogge e rovesci sparsi sull’isola e sull’alta Toscana in arrivo nella mattinata, e in estensione a Marche, Umbria e alto Lazio e restanti settori della Toscana nel corso del pomeriggio. Neve in area appenninica a quote superiori ai 1300-1500,metri. Nella serata isolati temporali in arrivo sulle coste tirreniche. – al sud e Sicilia: nubi irregolari in genere poco consistenti su tutto il meridione, con scarsa probabilita’ di precipitazioni e con foschie dense nelle Valli e lungo i litorali nelle prime ore del giorno. Sempre nella mattinata, qualche isolata pioggia potra’ arrivare sulla Sicilia occidentale, fenomeni seguiti tuttavia da schiarite in attesa di nuovi annuvolamenti piu’ consistenti attesi per la fine della giornata. Temperature: minime in aumento su tutte le regioni; massime in diminuzione sul nord-ovest e senza variazioni di rilievo sul resto del Paese. Venti: deboli o moderati orientali in Pianura padana, deboli o moderati meridionali sul resto del paese. Locali rinforzi su alta Toscana e Liguria. Nella serata, rotazione da nord-ovest sulla Sardegna e da sud-ovest sulla Liguria. Mari: molto mosso il Mar Ligure, mossi i mari attorno alla Sardegna, l’alto Tirreno e lo Stretto di Sicilia. Poco mossi tutti gli altri mari.

2Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, giovedi’ 27 febbraio: – al nord: schiarite sulle Alpi occidentali e sul ponente ligure gia’ dal mattino e nubi irregolari sulle rimanenti zone di nord-ovest, con rovesci sparsi sulle aree pedemontane di Piemonte e Lombardia e sulla Riviera Ligure centro-orientale, con tendenza al miglioramento nel corso della mattinata, ma con nuovi annuvolamenti in arrivo nel pomeriggio cui pero’ non si assoceranno precipitazioni. Molte nubi sulle regioni di nord-est e sull’Emilia Romagna con precipitazioni che risulteranno inizialmente piu’ diffuse su Veneto e Friuli Venezia Giulia per poi divenire via via piu’ isolate, salvo persistere piu’ a lungo sulle zone montuose e collinari della Romagna. Neve sugli 800-1000 metri su Alpi e Prealpi orientali e sui 1000-1200 metri sull’Appennino settentrionale. – al centro e Sardegna: cielo inizialmente coperto sull’isola, pur con scarsa probabilita’ di piogge; tendenza a rapide schiarite nella mattinata e nuove nubi in arrivo nel pomeriggio. Sulle regioni centrali peninsulari nubi diffuse e compatte con rovesci sparsi e isolati temporali, che risulteranno piu’ probabili su Lazio, Umbria e Marche; fenomeni piu’ attenuati ed isolati invece su Toscana ed Abruzzo. Neve in area appenninica sui 1300-1500 metri, ma con quota della neve in diminuzione nel pomeriggio e nella serata. – al sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto gia’ dalle prime ore del giorno, con rovesci e isolati temporali inizialmente sulla Campania e sulla Sicilia occidentale, in successiva estensione al resto del sud, pur con fenomeni che sulla Puglia risulteranno occasionali, tendendo invece a persistere sulle coste campane e su quelle sud-occidentali dell’isola. Temperature: minime in aumento al nord-est e sulle regioni centrali; stazionarie sul resto del paese. Massime in lieve diminuzione sulla Sardegna, in lieve aumento al nord-ovest e sulla Toscana senza variazioni di rilievo invece sul resto del territorio. Venti: maestrale sulla Sardegna e tramontana sulla Liguria, in genere di moderata intensita’. Ventilazione meridionale invece sul resto del Paese, con rinforzi sulla Puglia Salentina e con tendenza a ruotare da ponente sulle regioni tirreniche nella serata. Mari: molto mosso il mar di Sardegna, mossi tutti i mari ad ovest della penisola. Poco mossi lo Ionio e l’Adriatico, ma con moto ondoso in aumento da meta’ giornata sullo Ionio settentrionale e sul medio e basso Adriatico.