Ambiente e dissesto idrogeologico, Consorzi di bonifica: “esempio della Calabria che vuole essere efficiente”

MeteoWeb

franapisaL’approvazione, da parte della Giunta Regionale, delle linee guida per l’approvazione dei Piani di Classifica dei Consorzi di bonifica della Calabria è un’importante tappa nel processo di riorganizzazione del settore, che ha visto primi attori gli stessi enti consortili.”
A dichiararlo è Massimo Gargano, Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni a corollario della presentazione degli indirizzi, tenuta congiuntamente dall’Assessore all’Agricoltura della Regione Calabria, Michele Trematerra e dal Presidente dell’Unione Regionale Bonifiche Calabria (U.R.B.I.), Marsio Blaiotta.
E’ la dimostrazione – prosegue Garganoche esiste un Sud Italia che, pur fra molte contraddizioni, sa imboccare la via dell’efficienza nell’interesse del territorio. Il cammino intrapreso è ormai univoco ed entro pochi mesi, come indicato dall’URBI, i Consorzi di bonifica saranno dotati di questo fondamentale strumento per la determinazione dell’ammontare del contributo di Bonifica. L’equità nel rapporto fra Consorzio e consorziati è elemento cardine per una condivisa applicazione dei principi di sussidiarietà ed autogoverno, che sono a fondamento degli enti rappresentati dall’ANBI. Plaudo alla comune volontà dimostrata, esempio per il mondo della Bonifica italiano.”