Anticipo di primavera in Abruzzo, ad eccezione dei litorali. Ecco perchè….

MeteoWeb

mare_nebbiaE’ stata una domenica di stampo prettamente primaverile in Abruzzo, con temperature decisamente più alte rispetto a quelle, già miti, di ieri. Situazione, questa, favorita dal promontorio di Alta Pressione di matrice nord-africana che interessa, più da vicino, le regioni Centro-Meridionali. Questa mattina, infatti, diverse città hanno varcato la fatidica quota dei venti gradi: la temperatura più alta in assoluto (almeno tra quelle a noi segnalate) è stata registrata a Capestrano, nell’aquilano, ove si sono raggiunti i +23.7°C; +22.5°C a Cepagatti (PE), San Salvo (CH) e Selva d’Altino (CH); +21.7°C a Chieti Scalo, +21.1°C a Lanciano e Casoli, sempre nel chietino. Ben diverso il discorso, invece, lungo i litorali: il precoce desiderio di “tintarella”, palesato senza troppi misteri da tante persone, si è scontrato, ahinoi, con uno dei fenomeni meteorologici più subdoli… la nebbia!
Ebbene sì, ci siamo trovati di fronte al fenomeno della nebbia d’avvezione. Purtroppo è un fenomeno non particolarmente raro, in special modo tra i mesi di Marzo ed Aprile. Note anche come “nebbie di mare“, sono un chiaro sintomo dell’arrivo della primavera e dei primi tepori di stagione. mare_nebbiaLa loro formazione solitamente avviene quando una massa d’aria calda ed umida scorre sopra la superficie marina più fredda; durante il giorno, quando si attivano i venti termici e le brezze, possono raggiungere anche la costa ed il vicino retroterra, con densi banchi di nebbia che possono produrre drastiche riduzioni della visibilità orizzontale. Spesso queste particolari condizioni generano uno strato d’inversione termica a qualche decina di metri dal mare che imprigiona l’aria umida in prossimità della più fredda superficie marina, continuando ad agevolare la condensazione del vapore acqueo in essa contenuto. Ciò riesce a spiegare il fatto che, in diverse città costiere, le temperature si sono mantenute su valori decisamente più bassi rispetto alle località collinari: +14°C la temperatura massima (dati a cura di caputfrigoris.it ed abruzzometeo.org) registrata, quest’oggi ad esempio, a Montesilvano (PE), San Vito Chietino e Fossacesia, lungo la costa dei Trabocchi.