ARPA Veneto: Dolomiti, resta massimo il rischio valanghe

MeteoWeb

ValangaIl pericolo di valanghe sulle Dolomiti venete e’ molto forte, grado 5, il piu’ alto della scala. Secondo l’Agenzia regionale per l’ambiente del Veneto (Arpav) nelle ultime ore si e’ registrato un apporto di neve fresca 20-30 cm a 2000 metri, 15 cm a 1600 metri di quota che si sono aggiunti ai tre metri caduti nell’arco di una settimana. Anche per le Prealpi il pericolo di valanghe e’ molto forte (grado 5) con la neve fresca che e’ di 10-35 cm a 1600 metri. Nelle Dolomiti settentrionali gli apporti nevosi delle ultime 24 ore sono stati di 5-20 cm, nelle meridionali di 20-30 cm mentre nelle Prealpi, a 1600 metri, gli apporti sono stati fra i 10 e i 35 cm. Gli spessori della neve al suolo sono definiti “molto importanti” a tutte le quote e l’instabilita’ e’ generalizzata anche per il persistere di nuove nevicate. La neve fresca e’ in fase di assestamento (riduzione di spessore) ma non di consolidamento. Fino a 1600-1800 metri la neve in superficie e’ umida e pesante mentre all’interno e’ ancora fredda e incoerente.