Caldo eccezionale nelle Marche, allarme della Coldiretti: “finta primavera, piante in pericolo”

MeteoWeb

allarme-caldo-afa-latina-4786222A febbraio si e’ registrata nelle Marche una temperatura minima di 5,3 gradi, ben 4,6 gradi in piu’ in piu’ rispetto alla media storica: un caldo che sta mandando in tilt le colture, a partire dagli alberi da frutto. A lanciare l’allarme e’ la Coldiretti regionale sulla base delle rilevazioni dell’Osservatorio del ministero delle Politiche agricole relative alla prima decade del mese. Il rischio e’ che la “finta primavera” inganni le coltivazioni favorendo un “risveglio” che le rende particolarmente vulnerabili ad un eventuale prossimo arrivo del gelo, con danni incalcolabili, a partire dagli alberi da frutto. Albicocchi e alcune varieta’ di peschi sono gia’ piuttosto avanti rispetto al normale, cosi’ come, in parte, i ciliegi.