Clima: studio svizzero rileva un aumento costante delle ondate di calore dal 1997

MeteoWeb

anziani-caldoIl numero di giorni di “calore estremo” e’ costantemente aumentato dal 1997. A rivelarlo uno studio pubblicato su ‘Nature Climate Change’, che suggerisce che l’aumento si e’ verificato nonostante il recente rallentamento della temperatura media della superficie terrestre. Il gruppo di ricercatori dell’ETH Zurich, Svizzera, ha analizzato i dati osservativi per indagare la frequenza di giorni estremamente caldi, ossia con una temperatura superiore al 90 per cento della temperatura media di base stabilita per un dato periodo, a partire dal 1997. Gli scienziati, guidati da Sonia Seneviratne, hanno guardato alle aree che hanno avuto oltre 30 giorni di caldo estremo all’anno e hanno trovato un trend incrementale nel periodo 1997-2012. Sulla base di questi risultati, i ricercatori suggeriscono che sia sbagliato interpretare il recente rallentamento del riscaldamento come un generale rallentamento dei cambiamenti climatici: un aumento degli eventi estremi di calore, aggiungono, ai fini degli impatti dei cambiamenti climatici, e’ infatti piu’ rilevante dell’andamento delle temperature medie globali.