Gran Bretagna: allarme inondazioni ancora in vigore, stanziati 12 milioni per le imprese

MeteoWeb

tamigi01Non si placa l’ondata di maltempo che sta investendo la Gran Bretagna. Dopo una tregua di due giorni, il servizio meteorologico prevede nuove piogge, con il livello massimo di allerta per inondazioni nel sud dell’Inghilterra. Decine di migliaia di abitazioni sono ancora prive della corrente elettrica e nelle zone piu’ colpite dalle precipitazioni si registrano ancora disagi, in particolare nei trasporti ferroviari, con numerose cancellazioni e ritardi. Dopo aver presieduto nella notte l’unita’ di crisi, il premier britannico, David Cameron, ha avvertito la popolazione: l’emergenza non e’ finita, preparatevi a un’altra settimana di maltempo. Il governo ha stanziato 10 milioni di sterline (12,2 milioni di euro) per le piccole e medie imprese devastate dalle inondazioni. “E’ vitale che ricevano assistenza il prima possibile”, ha sottolineato il ministro del Commercio e dell’Industria, Vince Cable, “per contribuire ai costi per la pulizia e aiutare le aziende a continuare a lavorare”. Per far fronte all’emergenza, il governo ha affiancato l’esercito alle autorita’ locali, con oltre 3mila militari impegnati nelle operazioni di soccorso e 5mila messi a disposizione.