Grandi Laghi (USA): la superficie ghiacciata permette dopo anni l’esplorazione delle cave [FOTO]

/
MeteoWeb

APTOPIX Ice Caves Photo GalleryNel Midwest fa così tanto freddo e da così tanto tempo che i celeberrimi Grandi Laghi sono quasi del tutto ricoperti di ghiaccio. L’ultima volta che un fenomeno del genere si è verificato era il 1994, quando la superficie dei laghi era gelata per il 94%.

Secondo i dati del Great Lakes Environmental Research Laboratory, venerdì l’88% della superficie dei laghi era gelata: ogni anno la superficie gela, ed ogni anno le autorità devono liberare le vie di comunicazione con le navi rompighiaccio per facilitare i trasporti, ma negli ultimi 40 anni in media la copertura di ghiaccio è diminuita del 70%.

Quest’anno, il “vortice polare” ha rivoluzionato tutte le previsioni: “Quel vortice artico è arrivato e il ghiaccio non faceva che aumentare,” ha dichiarato George Leshkevich scienziato del GLER Laboratory.

Ad Apostle Islands National Lakeshore in Wisconsin, la copertura solida come la roccia ha attirato oltre 35.000 turisti che hanno potuto camminare sullo spesso strato di ghiaccio (per la prima volta dopo 5 anni) ed hanno potuto ammirare le cave e le spettacolari formazioni che costellano il soffitto, come dei candelabri giganti, alcune delicate e fragili, altre consistenti ed intricate.