I “tecno-esclusi”: 4 italiani su 10 non usano il computer

MeteoWeb

adolescenti pc computer 2Quattro italiani su dieci possono essere definiti dei ‘tecnoesclusi’. Una definizione  un po’ anomala, che però rende bene l’idea. Lo afferma la decima edizione dell'”Annuario Scienza Tecnologia e Societa’ 2014″ di Observa Science in Society, curato da Massimiano Bucchi (Universita’ di Trento) e Barbara Saracino (Universita’ di Firenze) e pubblicato da il Mulino, presentato a Torino. Secondo il rapporto, 37 italiani su 100 non hanno mai usato Internet, ne’ un computer. Un dato che, nell’era in cui viviamo, sembra essere davvero incredibile. Aumentano nel contempo le ore medie di consumo televisivo giornaliero, passate rispetto alla precedente edizione da 3,8 a 4,2, il quinto dato tra i Paesi Ocse. Il documento ha rilevato alcune indicazioni positive dalle performances individuali dei ricercatori italiani nella produttività scientifica e nel reperimento dei fondi europei, ma e’ sempre più drammatico il dato sull’eta’ avanzata dei docenti, di cui solo il 12 per cento ha meno di 40 anni, il peggior dato europeo. “Dieci anni di dati ci dicono che il vero problema non e’ l’assenza di una cultura scientifica – scrivono i curatori – il nodo critico in questi dieci anni resta la fragilita’ di una cultura della scienza e della tecnologia nella societa’: di una cultura che sappia discutere e valutare i diversi sviluppi e le diverse implicazioni della scienza e della tecnologia evitando le opposte scorciatoie della chiusura pregiudiziale e dell’aspettativa miracolistica”.