Maltempo: a Fiumicino 200 abitazioni ancora allagate

MeteoWeb

fiumicinoLa situazione generale migliora ma da una prima stima sono ancora circa 200 le abitazioni allagate nei tre punti piu’ critici di Isola Sacra, nella parte piu’ bassa tra via Passo Buole e via Montini. Su queste aree e’ cominciata da oggi la nuova fase di svuotamento diretto dell’acqua nelle abitazioni. Lo ha comunicato questa sera il sindaco di Fiumicino Esterino Montino incontrando circa un centinaio di volontari al centro Catalani: “Stiamo uscendo dalla fase di maggiore emergenza, meteo permettendo, visto l’abbassamento continuo del livello dei canali. Ma inizia forse il lavoro piu’ complicato: entrare nelle case, negli scantinati, liberarli dai detriti. Stiamo quindi chiedendo il concorso dei volontari, che ringrazio, anche perche’ dalle 19 di domani sera termina l’apporto dei militari dell’esercito che e’ stato fondamentale e prezioso. Diventa quindi fondamentale prendere in mano ‘da soli’ la situazione accanto alla protezione civile. E’ la nuova fase che segue il grande sforzo di solidarieta’ gia’ iniziato”. Il sindaco ha anche riferito che “sono ormai sotto controllo le zone delle Vignole (ma chiaramente rimane il fango), Focene Mare Nostrum, Fregene sud. Rimane pertanto critica la situazione dell’Isola Sacra”. All’incontro i cittadini hanno chiesto chiarimenti e assistenza per poter cominciare a liberare le case allagate e dove poter conferire i rifiuti e gli arredi da buttare via. Un centinaio di volontari hanno gia’ compilato il modulo di adesione rispondendo all’appello, ma l’afflusso continua: da lunedi’ riceveranno una pettorina di riconoscimento del comune, per poter essere identificati nelle zone in cui presteranno assistenza.