Gelicidio in Slovenia, 35.000 abitazioni ancora senza elettricità: distrutti 30km di elettrodotti

MeteoWeb

A fallen pillar of the main power lines is seen in StrmcaLa morsa di freddo persiste ancora sulla Slovenia. L’inversione termica ha portato a nuove gelate su gran parte delle zone gia’ colpite. Durante la notte nelle zone collinari e montuose nel nord-ovest della Slovenia ha nevicato. Ieri sera c’erano ancora circa 50 mila abitazioni senza corrente elettrica, stamattina, secondo i media, l’elettricita’ e’ stata riallacciata a 15 mila abitazioni. Il ghiaccio e la neve hanno distrutto circa 30 km di elettrodotti e per affrontare l’emergenza le autorita’ slovene si sono rivolte ai Paesi vicini con una richiesta di generatori elettrici. Finora ne sono arrivati circa 40. I danni maggiori riguardano la distruzione della superficie boschiva: si parla di danni per mezzo milione di ettari di bosco (il 40% del corpo boschivo della Slovenia) e alberi abbattuti per circa 4 milioni di metri cubi. I danni non sono ancora quantificabili, ma dall’Ente per le foreste della Slovenia si parla di svariate decine di milioni di euro. I meteorologi hanno previsto fino a venerdi’ ancora tempo instabile con un miglioramento previsto per il fine settimana.