Maltempo Toscana: nella notte evacuate per precauzione 40 persone nell’aretino

MeteoWeb

fiumare in pienaE’ sempre critica la situazione in Toscana dove la pioggia continua a cadere con intensita’ in molte zone. Vigili del fuoco e protezione civile stanno evacuando, in via precauzionale, una quarantina di persone nel comune di Laterina (Arezzo), che si trovano vicini alla diga di La Penna. Qui il comando regionale dei vigili del fuoco ha inviato una squadra di supporto con mezzi pluviali. Continua a crescere anche il Bisenzio, nella zona di Campi Bisenzio (Firenze) ed e’ ancora alto l’Ombrone pistoiese, entrambi i fiumi hanno superato il terzo livello di guardia su una scala di 3. L’Arno e’ invece solo sopra al primo livello. Il problema e’ che le previsioni meteo non sono in miglioramento almeno per le prossime due/tre ore. Chiuso un ponte sul fiume Mugnone, ormai sopra al primo livello di guardia, nella zona del parco delle Cascine. In Mugello la Sieve ha esondato a Sagginale, nel comune di Borgo San Lorenzo (Firenze). Sul posto la protezione civile sta lavorando per limitare i problemi alla popolazione. Smottamenti e frane vengono segnalate in diverse province, soprattutto in Lucchesia. Una ventina di famiglie hanno lasciato le loro abitazione a Sagginale, nel comune di Borgo San Lorenzo (Firenze), dove alcuni torrenti hanno esondato non trovando piu’ sfogo nel fiume Sieve. Sul posto, insieme ai carabinieri e alla protezione civile, anche il sindaco di Borgo, Giovanni Bettarini, “sembrava avesse esondato la Sieve che, invece, per fortuna ancora e’ nel suo alveo anche se sopra il livello di guardia”, aggiunge.