Maltempo Veneto: notte di ansia a Bovolenta, il livello del Bacchiglione in calo

MeteoWeb

MALTEMPO: VICENZA, BACCHIGLIONE SUPERA SOGLIA ALLARMEHanno passato un’altra notte di ansia a Bovolenta, il comune padovano minacciato dall’esondazione del Bacchiglione, ma il peggio al momento sembra alle spalle. Stamane il fiume – spiega il sindaco Vittorio Meneghello – ha finalmente iniziato a scendere. Il livello e’ ancora da ‘codice rosso’, ma l’acqua e’ calata di circa 70 centimetri rispetto ai 7,98 metri di ieri, record superiore addirittura all’alluvione del 2010. Bovolenta, a 20 km da Padova, resta ancora un paese off-limits: scuole chiuse, centro storico e ponti transennati, idrovore che lavorano a pieno ritmo, e infiltrazioni dai ‘murazzi’ degli argini diventate ancora piu’ numerose. Restano sfollate le 340 persone fatte evacuare ieri mattina precauzionalmente dalle case a maggior rischio. Solo una trentina di queste, tuttavia, hanno usufruito del ricovero attrezzato nella sala polivalente di Polverara (Padova), dove la Protezione civile aveva allestito brandine e una cucina da campo. “Devo decidere nelle prossime ore – dice Meneghello – se prorogare o revocare le ordinanze legate all’emergenza. Dobbiamo andare molto cauti, perche’ il Bacchiglione che da giorni resta su questi livelli continua a far paura, e secondo Protezione e genio Civile dobbiamo guardare alla prossima notte, quando potrebbe tornare a piovere”.