Maltempo Veneto, Protezione Civile: stato di attenzione fino a giovedì

MeteoWeb

protezione civile venetoLa Protezione Civile del Veneto ha dichiarato lo stato di attenzione per rischio idrogeologico su tutto il territorio regionale dalle otto di domani alle 16 di giovedi’ 20 febbraio. Per domani sono previste precipitazioni diffuse, frequenti fin dal mattino, piu’ persistenti e consistenti su zone centro – settentrionali della regione, a tratti moderate – forti con rovesci. Quantitativi generalmente contenuti (20-40 mm/24h) su zone centrosettentrionali con locali massimi di 40-70 mm/24h su zone montane/pedemontane e pianura nord-orientale. Dalla serata tendenza a diradamento dei fenomeni a partire da Sud-Ovest. Limite neve in prevalenza intorno a 1300-1600 m su Dolomiti e 1600-1800 m su Prealpi. Giovedi’ mattina possibile ripresa di modeste precipitazioni sparse tra Prealpi e pianura, in successivo esaurimento salvo possibili residui fenomeni fino al pomeriggio-sera su pianura. Visto lo stato di saturazione dei terreni e’ possibile che si inneschino fenomeni franosi sui versanti (anche di grosse dimensioni) pur con precipitazioni non abbondanti. In occasione di locali rovesci non si escludono sofferenze alla rete idraulica secondaria.

SEGNALAZIONE METEO: Mercoledì precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, più consistenti sulle zone centro settentrionale della regione (quantitativi mediamente di 20-40mm, con locali massimi di 40-70mm su zone montane/pedemontane e pianura nord-orientale). Limite della neve intorno ai 1600/1800m sulle Prealpi, 1400/1600m sulle Dolomiti, localmente più in basso.

Il tempo oggi

martedì 18
Previsioni per il pomeriggio di oggi. Nuvolosità in progressivo aumento fino a cielo molto nuvoloso/coperto in serata, quando saranno possibili le prime deboli o debolissime precipitazioni a partire dai settori occidentali (30/40%), eventualmente nevose a 1600/1800 m, con limite in calo nella notte soprattutto nelle valli dolomitiche.

Tempo previsto

mercoledì 19. Tempo perturbato con cielo molto nuvoloso/coperto, associato a fenomeni diffusi. Clima relativamente mite con debole escursione termica diurna.
Precipitazioni. Diffuse moderate (90/100%), a tratti forti ed a carattere di rovescio, specie tra pomeriggio e sera. Quota neve a 1400/1600 m su Dolomiti e 1600/1800 m su Prealpi, in lieve calo nella notte fino sui 1300/1500 m, localmente più bassa in qualche valle dolomitica in caso di forte intensità.
Temperature. Minime in rialzo e massime in diminuzione. Su Prealpi a 1500 m min 0°C max 3°C, a 2000 m min -1°C max 0°C. Su Dolomiti a 2000 m min -2°C max 0°C, a 3000 m min -7°C max -5°C.
Venti. Nelle valli deboli dai quadranti meridionali; in quota da tesi a forti da Sud-Ovest fino alle ore centrali, poi in netta attenuazione, a 10-20 km/h a 2000 m, 15-55 km/h a 3000 m.

giovedì 20. Fino al mattino nuvolosità in attenuazione solo parziale, con cielo perlopiù molto nuvoloso e residui fenomeni. Dalle ore centrali e al pomeriggio tempo perlopiù soleggiato su Dolomiti ed in quota su Prealpi, mentre l’insidia delle nubi basse potrebbe ostacolare il ritorno del sole nei fondovalle prealpini.
Precipitazioni. Fino a metà mattina possibili deboli residue, più probabili su Prealpi (50/70%), in esaurimento più rapido su Dolomiti. In seguito assenti (0%); quota neve in calo fino sui 1200/1500 m. Tra mercoledì e giovedì possibili in media 25/45 mm, con punte anche di 50/70 mm su alcuni settori, e altrettanti cm di neve fresca oltre i 2000/2200 m, quantitivi inferiori a quote più basse per neve molto pesante e per pioggia.
Temperature. In generale diminuzione, salvo le massime nelle valli in caso di soleggiamento prolungato. Su Prealpi a 1500 m min 0°C max 3°C, a 2000 m min -2°C max 0°C. Su Dolomiti a 2000 m min -3°C max -1°C, a 3000 m min -8°C max -6°C.
Venti. Nelle valli generalmente deboli; in quota perlopiù deboli, dapprima da Nord-Est, poi in rotazione a Sud-Ovest, a 5-10 km/h a 2000 m, 5-20 km/h a 3000 m.

Tendenza

venerdì 21. Al mattino perlopiù soleggiato, anche se con l’insidia delle nubi basse, specie nelle valli prealpine. Dal pomeriggio rapido aumento della nuvolosità fino a molto nuvoloso/coperto in serata con precipitazioni via via più diffuse, da deboli a localmente moderate su alcuni settori nella notte, e quota neve in calo da 1200/1400 m a 1000/1200 m.

sabato 22. Nella notte tempo perturbato con precipitazioni diffuse, anche moderate specie su Prealpi, nevose attorno a 800/1000 m, anche più in basso nelle valli dolomitiche. In mattinata attenuazione del maltempo da Ovest con cessazione dei fenomeni a partire da Prealpi veronesi, più duraturi verso Est, in definitivo esaurimento ovunque entro il pomeriggio. In serata ampie schiarite. Previsore: G.M. Aggiornamento Dolomiti Neve e Valanghe: 17/02/2014