Maltempo Veneto: stato d’allarme sulla parte medio-bassa della regione

MeteoWeb

REGIONE_VENETOLa protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato d’allarme per rischio idraulico sui bacini Vene-D e Vene-E, ovvero sulla parte medio-bassa del territorio regionale; critica, in particolare, la situazione dei comuni rivieraschi del sistema Fratta-Gorzone. Stato di preallarme per rischio idrogeologico, invece, sul Piave, sull’alto Brenta e Bacchiglione, sulla zona dell’Adige e del Garda. Per quanto riguarda invece l’asta del fiume Po, con il passaggio della piena, potranno essere interessate le strutture e le attivita’ poste nelle aree golenali aperte, mentre non si prevede l’interessamento delle aree golenali chiuse. Tra il pomeriggio di oggi e le prime ore di domani sono previste possibili modeste precipitazioni sparse, specie su zone montane e pedemontane, con quota neve 600-1000 m. Un nuovo impulso e’ previsto dalle prime ore di domenica, con quantitativi localmente anche consistenti su zone montane e pedemontane e pianura centro settentrionale e orientale, con zero termico in forte innalzamento.