Nepal, trovati i resti dell’aereo scomparso ieri: nessun sopravvissuto

MeteoWeb

fulmine aereoIn Nepal i soccorritori hanno trovato i resti dell’aereo passeggeri scomparso ieri dai radar poco dopo il decollo. Nessuna delle 18 persone che viaggiavano a bordo è sopravvissuta. È stato accertato, come anticipato ieri dal racconto di alcuni testimoni, che il velivolo si è schiantato contro una montagna innevata e ha preso fuoco, uccidendo tutte le 18 persone a bordo, tra le quali un bambino. Muovendosi lentamente a piedi sulla fitta neve, i soccorritori hanno viaggiato per 13 chilometri fino al luogo dell’incidente. I controllori del traffico aereo avevano perso il contatto con il Twin otter della Nepal Airlines ieri pomeriggio, mentre c’era scarsa visibilità dovuta a neve, pioggia e nebbia. “Il nostro aereo era tecnicamente adatto e crediamo che sia stato il vento a causare l’incidente” ha detto Ram Hari Sharma della Nepal Airlines, aggiungendo che ci sarà un’indagine completa. I contatti con l’aereo erano stati persi pochi minuti dopo che aveva fatto una sosta non programmata per il carburante nella città di Pokhara nel corso del suo viaggio dalla capitale Katmandu alla città di Jumla, secondo quanto riferito dal funzionario dell’aviazione civile nepalese Ram Hari Sharma.