Piena del Tevere: sospiro di sollievo, ma alcune strade restano chiuse

MeteoWeb

tevereNon cessa definitivamente l’emergenza Tevere anche se, fortunatamente, oggi torna la tranquillità nella Capitale una volta che il pericolo piena è stato sventato. Da ciò che si apprende dalla homepage di romacapitalenews.com, ieri sono state molte le strade chiuse per pericolo di smottamenti e frane e per le condizioni che non permettevano la viabilità: è stata chiusa al traffico la corsia della Tangenziale est in direzione Foro Italico, da viale Tor di Quinto alla galleria Giovanni XXIII, a causa di uno smottamento che si è riversato sul manto stradale. La corsia che rimane aperta è percorribile in entrambi i sensi di marcia. Difficoltà di circolazione in via Ugo De Carolis e via Magna Grecia per due voragini sulla strada. ROMA - MALTEMPO E DISAGI - CHIUSURA TANGENZIALE BATTERIA NOMENTANA - PIOGGIA - ROMA - MALTEMPO E DISAGI - CHIUSURA TANGENZIALE BATTERIA NOMENTANA  - PIOGGIA - Fotografo: emmeviChiusura temporanea anche in via di Malagrotta per una voragine su via Aurelia in direzione Portuense. Per smottamenti non si può transitare in via Jonas Edward Salk all’altezza di via di Quarto Peperino per il distacco di un costone, via del Foro Italico tra Viale di Tor di Quinto e Galleria Giovanni XIII in direzione Galleria Giovanni XIII, via di Trigoria tra Piazzale Dino Viola e via Pontina, viale dei Cavalieri di Vittorio Veneto, via Trionfale, via Giovanni Bausan in direzione Piazzale Clodio, via della Muratella, via di Ponte Galeria, via Cassia tra Piazza dei Giuochi Delfici e via Vilfredo Pareto, via Giuseppe Guicciardi e via della Valle dei Fontanili, via della Maglianella in entrambe le direzioni tra il civico 252 e il civico 254. Criticità anche sulla Panoramica.