Salute: ascoltare la musica con le cuffie può portare alla sordità

MeteoWeb

cuffieAscoltare la musica con le cuffie è diventata ormai un’abitudine per un gran numero di persone, in particolar modo under 30, persone che non sanno o non si rendono conto di esporre il proprio udito ad un serio rischio. Secondo tuttasalute.net è una consuetudine che si è diffusa in modo particolare negli ultimi anni, grazie anche ai nuovi smartphone che sono dotati anche della funzione  iPod.  Basta guardarsi in giro per strada, nella metro, su di un qualsiasi altro mezzo pubblico, per constatare che la maggior parte dei giovani, se non in compagnia, ascolta musica con gli auricolari, senza rendersi conto di esporre il proprio udito ad un serio rischio. Senza poi contare che, in base anche a recenti statistiche, i pedoni coinvolti in seri incidenti perché non erano stati in grado di udire i rumori circostanti, sono aumentati del 30% negli ultimi due anni e, nel 70% dei casi, tali incidenti hanno avuto esito letale. È abbastanza recente la tragedia del giovane travolto e ucciso da un treno in transito in una stazione, che non aveva avvertito l’avvicinarsi dl convoglio perché intento ad ascoltare musica con gli auricolari. Molti non si rendono conto del rischio che una simile abitudine comporta, senza poi considerare il rischio di perdere l’udito. Da ciò che si apprende “sfogliando” ancora l’homepage di tuttasalute.net, esiste già una norma di sicurezza dell’Unione Europea che limita a 100 dB il livello di rumore della apparecchiature portatili, considerando che il livello oltre il quale si rischia l’udito  è di 89 dB. Per cui è consigliabile non ascoltare musica in cuffia oltre un limite di 60 dB, che  in tutti i casi  garantisce un ottimo livello qualitativo del suono e, quindi della musica. Secondo gli otorini è improbabile diventare sordi se si ascolta musica al di sotto degli 80 dB, tuttavia bisogna anche considerare il tempo. Maggiore è il volume della musica, minore deve essere la durata dell’esposizione al suono, e viceversa, per cui è necessario fare attenzione a questi due parametri. cuffie_2Secondo recenti ricerche, una persona su dieci che ascolta la musica ad alto volume con gli auricolari è destinata a perdere l’udito nel giro di 5 anni, il che è un dato decisamente preoccupante, soprattutto considerando al diffusione del fenomeno che, oltre tutto, è in continuo aumento. Inoltre, i soggetti maggiormente interessati dal problema sono proprio i giovani, che poi sono coloro che più facilmente tendono ad ascoltare la musica in questo modo, nelle più svariate situazioni, giovani che, come in un certo senso è normale che sia, non pensano alle conseguenze cui possono andare incontro, vuoi perché non conoscono il rischio cui sono esposti, vuoi perché, proprio per la loro giovane età, tendono ad ignorarlo. È necessario quindi educare i giovani, ma anche i meno giovani che hanno acquisito la stessa abitudine, ai rischi cui vanno incontro. La musica è certamente una compagnia, soprattutto se si devono percorrere diversi minuti in un mezzo pubblico affollato, distrae, aiuta a far passare piacevolmente il tempo, tuttavia va ascoltata nel modo giusto e senza sforare i dB massimi consigliati, altrimenti quello che nel presente è un piacere, potrebbe trasformarsi in un futuro più o meno immediato, in un problema di non poco conto.