Salute: i “falsi non fumatori” maggiormente a rischio

MeteoWeb

STOP FUMO NUOVA - Copia - CopiaUn nuovo studio dell’Universita’ della California ha approfondito la natura di un paradosso che caratterizza un numero sempre crescente di persone: definirsi non fumatori anche quando si consumano diverse sigarette ogni giorno. Si tratta di individui che ammettono di concedersi qualche sigaretta quotidiana ma che non si considerano fumatori. L’indagine ha dimostrato che nel 2011 circa 396 mila californiano (12,3 per cento della popolazione di fumatori dello Stato) fumavano pur respingendo l’etichetta di fumatore. Quasi il ventidue per cento del campione fumava tabacco su base quotidiana. “E’ un atteggiamento estremamente rischioso per la salute” hanno spiegato gli autori “perche’ non esistono livelli sotto i quali fumare e’ sicuro e non dannoso”. Piu’ in generale, la non-identificazione puo’ indurre le persone a sentirsi erroneamente immuni dai pericoli delle sigarette e a trascurare i messaggi delle campagne per ridurre il consumo di tabacco. La ricerca e’ stata pubblicata su Tobacco Control.