Salute: niente dentifricio al fluoro fino a 12 mesi di età

MeteoWeb

dentifricio bambiniI denti dei piccoli vanno spazzolati senza dentifricio fino al primo anno di eta’. Superato l’anno di eta’ meglio lavarli con le paste contenenti fluoro perche’ prevengono efficacemente le carie, ma in dosi minime e con qualche precauzione. Infatti l’uso scorretto dei dentifrici puo’ aumentare il rischio di fluorosi, cioe’ la comparsa di macchie scure indelebili sui denti. Lo dimostra una ampia analisi statistica effettuata dalle universita’ della North Carolina e di Chicago, pubblicata sul Journal of the american dental association. “L’uso dei dentifrici fluorati a partire dai 24 mesi di eta’ ha ridotto ampiamente il rischio di carie nell’infanzia – spiegano gli autori – Alcune ricerche dimostrano che i benefici ci sono anche quando si cominciano ad usare fra i 12 e i 14 mesi di vita ma le paste non vanno ingoiate, per evitare un assorbimento sistemico del fluoro. I bambini hanno ancora problemi a deglutire, molti hanno difficolta’ anche fino ai 6-7 anni di eta’. Quindi il lavaggio dei denti va fatto con l’aiuto dei genitori e, per precauzione, con dosi minime di pasta dentifricia pari a piccolo pisello”. “La nuova ricerca avvalora le linee guida del nostro Ministero della salute, recentemente aggiornate – commenta Roberta D’Avenia, esperto della Societa’ italiana di pediatria e responsabile Odontoiatria speciale pediatrica all’ospedale pediatrico universitario Meyer , Firenze. “Esiste il rischio, seppure remoto, che l’uso precoce di dentifrici fluorati nei bambini provochi fluorosi dentale e si e’ molto discusso su questo aspetto anche perche’ le fonti di fluoro sono molteplici, da alcune acque minerali alla somministrazione di fluoro in gocce o pasticche”. Precisa D’Avenia: “Lo studio conferma statisticamente che se usiamo dentifrici al fluoro dopo i 24 mesi abbiamo un rischio di fluorosi molto basso ma che i bambini non sanno controllare bene il riflesso della deglutizione e puo’ essere possibile un assorbimento sistemico. Quindi e’ bene, allo spuntare dei primi dentini, spazzolarli senza dentifricio. Dall’anno e mezzo, 2 anni, si comincia ad usare dentifrici contenenti 500 parti per milione di fluoro e, dopo i 6, vanno bene anche i dentifrici degli adulti con l’indicazione di prevenire le carie, non abrasivi o sbiancanti”. “Non si deve pero’ lasciare il dentifricio in mano ai piccoli. La dose, pari ad un velo di pasta e non ad uno strato, va preparata da un adulto. A cio’ deve seguire un rapido sciacquo della bocca e i residui vanno sputati, non ingoiati” conclude la specialista.