Salute: usare il collutorio antibatterico potrebbe rivelarsi pericoloso…

MeteoWeb

colluttorio_1Utilizzare un collutorio antibatterico potrebbe non essere una buona idea. A scoprire il potenziale pericolo correlato all’uso del collutorio è stata la prof.ssa Amrita Ahluwalia della Queen Mary, University of London. Da ciò che apprendiamo dalla homepage di tuttasalute.net, la Professoressa ha analizzato gli effetti dei collutori antibatterici sul cavo orale e ha pubblicato i risultati sulla rivista Free Radical Biology And Medicine. Secondo la Ahluwalia, infatti, un colluttorio è utile per mantenere una corretta igiene orale se associato a spazzolino e filo interdentale ma, ahinoi, dannoso per quanto riguarda il nostro organismo. Infatti oltre che uccidere i batteri “cattivi”, uccide anche quelli “buoni” che servono al rilassamento dei vasi sanguigni, producendo una sostanza chiamata “nitrito”, la quale agisce direttamente sulla muscolatura liscia dei vasi sanguigni provocandone la dilatazione. A blond medical or scientific researcher or doctor using looking at a clear solution in a laboratory with her Asian female colleague out of focus behind her.In caso di assenza di questi batteri potrebbe esserci, quindi, un aumento della pressione sanguigna con conseguente potenziale attacco di cuore, ictus e altri eventi correlati all’ipertensione. Questo studio ha evidenziato, inoltre, che 19 persone sane, che hanno usato un noto collutorio antibatterico due volte al giorno e sono state tenute sotto controllo per quanto riguarda la misurazioni della pressione sanguigna, hanno mostrato variazioni nella pressione tra le 2 e le 3,5 unità. Questo, secondo gli scienziati, significa che per ogni aumento di due punti della pressione sanguigna, il rischio di morire di malattie cardiache aumenta del 7%, e il rischio di morire di ictus del 10%.