Sochi 2014: l’aumento delle temperature non preoccupa il Comitato Olimpico

MeteoWeb

logo sochi“Sappiamo tutti che negli sport invernali la situazione è imprevedibile. Come abbiamo visto a Vancouver nel corso dei Giochi di 4 anni fa. Anche prima delle Olimpiadi, ad esempio, a Garmisch delle gare sono state annullate per mancanza di neve mentre a St Moritz per troppa. Queste cose accadono. In ogni caso mi dicono che in montagna ci sia neve in abbondanza perché prima dei Giochi è nevicato in maniera copiosa. Nei prossimi giorni le temperature sono previste in aumento ma per lunedì invece potrebbe nevicare”. Risponde così il portavoce del Cio, Mark Adams, nel conseuto incontro con la stampa a chi gli chiede se ci sia preoccupazione per l’aumento delle temperature avvenuto a Sochi. “Al momento ogni gara è avvenuta nei tempi previsti e continuerà ad essere così – dice – non abbiamo intenzione di cambiare i nostri programmi. Monitoriamo la situazione ma siamo rilassati”.