Terremoti: in 62 comuni del Friuli Venezia Giulia per studi di microzonazione sismica

MeteoWeb

microzonazione sismica02Sono 62 i comuni del Friuli Venezia Giulia che beneficeranno dei contributi per la realizzazione degli studi di microzonazione sismica, che complessivamente ammontano a un milione e 32 mila euro derivanti da un finanziamento paritetico dello Stato e della Regione. “Lo Stato ha destinato alla Regione una serie di contributi per gli studi di microzonazione sismica ed interventi di mitigazione del rischio sismico – ha detto l’assessore alla Pianificazione territoriale, Mariagrazia Santoro – anche su edifici strategici rilevanti o edifici privati”. Questi studi, ha continuato l’assessore ”integreranno i piani regolatori a difesa del territorio e consentiranno di definire con precisione le regole di costruzione a seconda delle caratteristiche geologiche delle varie aree”. I Comuni potranno quindi beneficiare della copertura totale delle spese per sostenere gli studi di microzonazione sismica di livello 1, che diventeranno obbligatori a seguito del recepimento della normativa nella legislazione regionale ed in particolare negli strumenti urbanistici, condizione posta nelle ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri per l’utilizzo dei contributi statali.