3^ Giornata della Meteorologia: le relazioni e il report della giornata [VIDEO]

MeteoWeb

Dallo spazio il check-up del pianeta, da ghiacci a foresteAlla 3° giornata della Meteorologia alla Crusà Neira di Savigliano sono state 230 le presenze in sala e circa 1200 gli studenti collegati in streaming da 5 scuole della Granda. Il super server di streaming dedicato all’evento ha conteggiato 401 connessioni univoche, con punte di 130 simultanee nel corso dell’intervento dei super ospiti,Paolo Corazzon e Andrea Giuliacci, meteorologi e volti noti della tv nazionale. Hanno seguito il convegno nazionale da tutta Europa, Cina e Filippine. 
I big hanno strappato applausi con il loro approccio leggero, raccontando anche per aneddoti la loro meteo-passione. L’appuntamento ideato da Meteonetwork (coordinatore Gabriele Gallo) e organizzato da Datameteo (Paolo Caraccio Gabriele Ghiabudo) ha aperto la dieci-giorni della Meccanizzazione agricola. Durante le conferenze si è analizzata l’incidenza del clima sulle principali attività produttive della Granda, dall’agricoltura ai trasporti.

Contestualmente si sono presentati gli sviluppi di alcuni progetti che stanno interessando Comuni e scuole della provincia. Grazie alla collaborazione tra le due realtà, come presentato in sala dagli studenti dell’ ITIS Delpozzo impegnati nel progetto di educazione ambientale IRIDEe dagli amministratori del Comune di Savigliano, tre nuove stazioni meteo entreranno presto in rete: sono tutte “made in Cuneo” ( Sant Anna di Vinadio, Cuneo e Savigliano ) e andranno a coprire il vuoto informativo sul fronte climatico e meteorologico della Granda. Sul territorio del comune Savigliano potranno essere utili anche per monitorare la portata dei fiumi.