Aereo scomparso, ecco gli oggetti avvistati dai cinesi: è il relitto dell’MH370? [FOTO]

MeteoWeb

Malaysia PlaneL’oggetto galleggiante sospetto, avvistato da un satellite cinese e che potrebbe essere legato alla scomparsa del volo MH370 delle Malaysia Airlines, galleggiava a 120 chilometri di distanza dagli altri possibili rottame annunciato dall’Australia. E’ quanto riferisce l’agenzia ufficiale cinese Xinhua. “La posizione dell’oggetto galleggiante e’ lungo il corridoio meridionale che il volo MH370 delle Malaysia Airlines potrebbe aver imboccato“, si legge ancora nel lancio d’agenzia. Poco dopo la tv cinese ha diffuso una copia dell”immagine satellitare, senza data e piuttosto sgranata. L’oggetto e’ stato avvistato il 18 marzo, piu’ o meno nella stessa zona di mare dove sono stati avvistati i due oggetti avvistati dai satelliti australiani il 16 marzo (ma la notizia e’ stata data dal governo australiano giovedi’). Gli aerei di ricognizione australiani e statunitensi stanno perlustrando la zona da tre giorni e finora non hanno trovato alcun relitto sospetto.

MH370La notizia – che riapre qualche spiraglio nelle ricerche, fin qui infruttuose, del Boeing-77, in volo tra Kuala Lumpur e Pechino, e svanito nel nulla l’8 marzo scorso – e’ stata data dalle autorita’ malesi nel corso di uno dei consueti briefing in cui aggiornano la stampa sugli sviluppi della massiccia operazione messa in campo. “Le navi cinesi sono gia’ state mandate nell’area. Pechino – ha aggiunto il ministro – dovrebbe fare un annuncio nelle prossime ore“. Non e’ chiaro quanti oggetti galleggianti siano stati avvistati, ma uno e’ molto grande e misura 22 metri e mezzo per 13, ha fatto sapere poco dopo il governo di Kuala Lumpur con un comunicato. Il ministro, nel corso della conferenza stampa, aveva dato misure diverse (22 metri per 30) e l’errore e’ stato spiegato con la velocita’ in cui e’ stata data la notizia, comunicata allo stesso Hishammuddin nel corso della conferenza stampa.