Aereo scomparso in Malaysia, anche uno sciamano per trovarlo? Le autorità smentiscono…

Indonesia Malaysia PlaneLe autorita’ della Malaysia hanno smentito di aver fatto ricorso a uno sciamano per propiziarsi un aiuto divino nelle ricerche del Boeing scomparso da sabato scorsa. Il religioso era stato fotografato in raccoglimento all’aeroporto di Sepang, dove si era offerto di collaborare all’inchiesta usando “mezzi spirituali e la preghiera“. La precisazione arriva dopo che video e foto dello sciamano hanno fatto il giro del mondo, aggiungendo un elemento di farsa alla drammatica situazione. Le attivita’ occulte sono vietate dalle autorita’ religiose malesi e nel suo comunicato il governo ha negato categoricamente di aver avuto “alcun ruolo o coinvolgimento” nella presenza dello sciamano in aeroporto. Lo sciamano Ibrahim, che ha 80 anni, insieme a due suoi assistenti in giacca e cravatta, si era presentato all’aeroporto di Kuala Lumpur, da cui era decollato l’aereo scomparso, e aveva cominciato a recitare formule magiche, mentre tutti facevano ruotare sulla testa oggetti come un cesto, un bastone, un’enorme noce di cocco verde. Intanto persino l’autorita’ di controllo musulmana ha sentito il dovere di inviare del personale fidato nello scalo della capitale Kuala Lumpur per evitare che simili drammi possano ripetersi.