Allerta Meteo, ciclone sull’Italia: il bollettino della protezione civile, “attenzione ai fenomeni estremi” [MAPPE]

MeteoWeb

ImmagineUn sistema depressionario di origine mediterranea determinera’ anche nella giornata di domani, condizioni di maltempo sull’Italia, in particolar modo sulle regioni centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diramato nella giornata di ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticita’ consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso meteo prevede dalle prime ore di domani, giovedi’ 27 marzo, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita’, locali grandinate, frequente attivita’ elettrica e forti raffiche di vento. Sono attesi inoltre venti forti nord-orientali, con rinforzi di burrasca, su Emilia Romagna e Marche, con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e’ stata valutata dalle prime ore di domani una criticita’ arancione per rischio idrogeologico su Sardegna, Marche, Campania, Calabria tirrenica e gran parte di Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Basilicata e Sicilia. La criticita’ sara’ invece gialla sulle altre Regioni interessate da condizioni meteorologiche avverse.

27 MARZOIL BOLLETTINO PER DOMANI, GIOVEDI’ 27 MARZO 2014:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle regioni centro-meridionali peninsulari e sull’Emilia Romagna, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati sui settori tirrenici di Lazio meridionale, Campania, Basilicata e Calabria e su Romagna, Marche, Umbria orientale ed Abruzzo settentrionale;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Sicilia e Toscana, con quantitativi cumulati deboli, localmente moderati sulle due isole;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Levante, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: mediamente al di sopra degli 700-900 m sui settori alpini prealpini occidentali e sull’Appennino settentrionale e apporti al suolo da moderati ad abbondanti; mediamente al di sopra dei 1000-1200 m sull’Appennino centrale, con apporti al suolo moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: di burrasca occidentali su Sardegna e Sicilia; di burrasca settentrionali su Liguria e Golfo di Trieste; localmente forti sud-occidentali sulle restanti regioni meridionali ed orientali sulle zone adriatiche.
Mari: agitati il Mare e Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e localmente il Tirreno meridionale e l’Adriatico centrale, molto mossi i restanti bacini.

28 MARZOIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, VENERDI’ 28 MARZO 2014:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori tirrenici di Basilicata e Calabria e sui settori settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati moderati;
– isolate e residue su Romagna, Marche, Abruzzo e sul resto del sud, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 1000-1200 m sull’Appennino centro-meridionale, con apporti al suolo deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti occidentali su Sardegna, Sicilia e Calabria, in attenuazione; tendenti a forti nord-occidentali sulla Puglia.
Mari: localmente agitati i mari circostanti la Sicilia, molto mossi i restanti bacini meridionali e i mari circostanti la Sardegna, con generale attenuazione del moto ondoso nel pomeriggio.