Ampie schiarite e qualche nube alta e stratiforme: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

aeronautica militare logoIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: condizioni di tempo stabile e soleggiato sulla maggior parte del paese, con nubi alte e stratiformi sul Mediterraneo occidentale che si estendono sulle regioni piu’ occidentali del paese. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: condizioni di tempo stabile e soleggiato con cielo generalmente sereno salvo innocui passaggi nuvolosi sul settore occidentale. – al centro e Sardegna: nubi alte e stratificate su Sardegna e regioni tirreniche peninsulari, specie sui settori costieri; prevalenza di spazi di sereno sulle restanti zone. Nel corso della serata nubi piu’ compatte daranno luogo ad occasionali piogge sul settore meridionale della Sardegna. – al sud e Sicilia: ampi di spazi di sereno ad eccezione della Sicilia, Calabria e coste campane che saranno interessate da estese velature poco significative. Addensamenti piu’ compatti sulla Sicilia occidentale a fine giornata. Temperature: senza variazioni significative. Venti: deboli variabili sulle regioni peninsulari; moderati con rinforzi sud orientali sulle due isole maggiori. Mari: molto mosso il mare e Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; mossi i bacini meridionali; poco mossi i restanti bacini.

CNMCAIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedi’ 31 marzo: – al nord: nuvolosita’ variabile sulle regioni di nord-ovest, prevalentemente in forma di modeste velature ma a tratti piu’ bassa e compatta sulle coste liguri e sulle zone pedemontane di Piemonte e Lombardia. Scarsa o assente la nuvolosita’ sulle regioni di nord-est, fatta esclusione per degli isolati annuvolamenti a ridosso dei monti. Nubi basse piu’ diffuse invece sull’Emilia Romagna, per il sollevamento delle nebbie e foschie dense che durante la notte e nelle prime ore del giorno ne interesseranno la pianura. Nelle ore centrali della giornata, isolati annuvolamenti piu’ consistenti si svilupperanno sulle zone appenniniche, dissipandosi pero’ verso il tramonto. – al centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna, in genere per nubi medio alte e dunque per lo piu’ innocue, pur con qualche addensamento piu’ consistente sul settore meridionale dell’isola e a ridosso dei rilievi montuosi, dove potranno arrivare isolati piovaschi. Velature sulle coste delle regioni tirreniche, occasionali addensamenti a ridosso dei rilievi appenninici e cielo in prevalenza sereno sulla fascia adriatica, pur con foschie dense e nubi basse che nelle prime ore del giorno tenderanno ad interessare le coste delle Marche e le vallate piu’ interne di gran parte del centro. Nelle ore centrali della giornata, il sollevamento dell’umidita’ notturna contribuira’ alla formazione di nubi irregolari a ridosso dei rilievi montuosi e collinari, con qualche isolato rovescio sull’Appennino umbro-marchigiano e sui rilievi abruzzesi. Nella serata, nuvolosita’ piu’ diffusa sulla Toscana, con qualche debole pioggia o pioviggine sul settore settentrionale della regione. – al sud e Sicilia: cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sicilia e sulla Calabria per nubi in prevalenza medio alte, pur con qualche isolato annuvolamento piu’ compatto sulle zone interne dell’isola e sul settore piu’ meridionale dell’Appennino, dove potranno arrivare isolati piovaschi. Sereno o poco nuvoloso sul resto del sud, ma con sviluppo di nubi ad evoluzione diurna sui monti, nubi cui tuttavia non si assoceranno fenomeni e che torneranno a dissiparsi al tramonto. Temperature: minime e massime senza variazioni di rilievo. Venti: ventilazione in prevalenza debole variabile, salvo residui rinforzi da sud-est al mattino sulla Sardegna e sulla Sicilia e tendenza a disporsi da nord-ovest con intensita’ moderata sulla Puglia. Mari: mossi i mari attorno alle isole maggiori, in prevalenza quasi calmi o poco mossi tutti gli altri mari, con moto ondoso solo a tratti piu’ accentuato sul basso Adriatico.