Animali: i pitoni birmani sono capaci di tornare “a casa”

struttura. Pelle.  Tigre  pitoneI pitoni delle rocce birmani (Python bivittatus) riescono a tornare a “casa” anche su lunghe distanze. I rettili giganti sono in grado di percorrere piu’ di trenta chilometri per recuperare il punto di partenza originale di un percorso. La scoperta e’ di un nuovo studio pubblicato su Biology Letters che ha testato la “bussola” di questi animali, tra i serpenti piu’ grandi del mondo. Il pitone piu’ grosso mai catturato finora misura cinque metri di lunghezza e pesa settantaquattro chili. Questi rettili si attorcigliano intorno alla preda e la soffocano e possono inghiottire “vittime” molto imponenti, come gli alligatori. Per studiare come i pitoni delle rocce birmani si muovono e migrano, i ricercatori del Davidson College hanno catturato dodici esemplari all’Everglades National Park in Florida, dove costituiscono specie invasiva, li hanno dotati di radiotrasmettitori GPS e trasportati dai 21 ai 36 chilometri di distanza dall’habitat abituale. Gli studiosi sono stati sorpresi di constatare con quanta rapidita’ i pitoni sono riusciti a fare ritorno a casa. Gli esperimenti suggeriscono che i rettili siano dotati sia dell’abilita’ di determinare la propria posizione in relazione al punto di partenza sia di una sorta di bussola per dirigersi verso l’habitat originale.nti piu’ grandi del mondo. Il pitone piu’ grosso mai catturato finora misura cinque metri di lunghezza e pesa settantaquattro chili.