Astronomia, l’anomalia di Mercurio: “Si sta letteralmente accartocciando su se stesso” [FOTO]

MeteoWeb

La NASA ha pubblicato un nuovo report domenica che riguarda Mercurio e le spettacolari immagini inviate dalla sonda Messenger, le quali hanno fatto concludere agli scienziati che il pianeta si stia restringendo, quasi 14 km di diametro in meno rispetto a 4 miliardi di anni fa.

Mentre la maggior parte dei pianeti disperde calore, le basse temperature hanno un effetto insolito sulla superficie di Mercurio: “Il paesaggio si sta letteralmente accartocciando,” dichiara William McKinnon, professore alla Washington University. “Immense porzioni di roccia slittano l’una sull’altra. Se avessimo dei sismometri sulla superficie potremmo registrare numerose scosse superficiali.”

Dark-Haloed Crater Seen by MESSENGERI nuovi dati danno finalmente una visione d’insieme molto più completa sulla storia degli impatti degli asteroidi e le temperature di Mercurio, pianeta “anomalo, perché sembra essersi ristretto molto più rispetto alla luna o Marte,” sostiene Paul Byrne, geologo planetario alla Carnegie Institution di Washington D.C.