Maltempo: a due mesi dall’alluvione di Roma, carcasse di animali morti nella piena a Labaro

MeteoWeb

Alluvione_Roma36“A due mesi dalla pioggia che ha messo in ginocchio Roma, e disastrato moltissimi quadranti della città, dobbiamo fare conti con l’inadeguatezza di Marino e della sua inefficace azione amministrativa”. Lo dichiara il consigliere di Roma Capitale Roberto Cantiani “A Labaro – spiega – come testimoniano le foto fatte in un sopralluogo questa mattina, esiste una catasta di materiale che risulta portato dalla piena e ancora non propriamente smaltito. A guardarla da lontano sembra terra e fango. In realtà è un cumolo di immondizia, rami, plastica. E carcasse di animali morti”. “Dopo i porci nel pattume, dopo le figuracce mondiali, ecco ancora una volta che Roma deve assistere a spettacoli indegni per la capitale mondiale che è. Tutto questo – conclude Cantiani – grazie a chi a suon di Daje ha voluto la bicicletta e ora, a spese dei romani, si ferma perchè non sa cosa fare”.