Maltempo, continua l’allerta meteo: ancora freddo, piogge, temporali e nevicate, è l’inverno d’inizio marzo

/
MeteoWeb

EUMETSAT_MSG_RGB-12-12-9i-segment14E’ una domenica di carnevale fredda e perturbata sull’Italia, con ampie schiarite in Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia e anche al nord/ovest ma ancora piogge al nord/est e instabilità diffusa nel medio/basso Tirreno, dove i fenomeni di maltempo si intensificheranno ulteriormente nel pomeriggio/sera con forti piogge e temporali tra Calabria e Sicilia. Inoltre fa freddo, un freddo intenso e pungente che quest’anno non avevamo mai avuto in Italia durante il trimestre invernale.
freddo recordL’abbiamo scritto nei giorni scorsi, in quest’inizio di marzo stiamo vivendo degli inediti “giorni della merla” in ritardo di un mese, basti osservare le temperature minime di stamattina in Italia, non certo eccezionali ma comunque ben inferiori alle medie del periodo soprattutto al centro/sud, dai +2,4°C di Catania Sigonella ai +5,6°C di Reggio Calabria, dai +3,8°C di Napoli ai +4,8°C di Fiumicino, dai  +2,8°C di Ancona ai +4,0°C di Bari. In Sicilia Palermo è scesa fino a +7,2°C, Messina a +7,3°C, Trapani a +5,4°C, Caltanissetta a +2,2°C.
imagesNelle prossime ore il maltempo si intensificherà al Sud: come possiamo osservare nella mappa satellitare accanto, intensi nuclei temporaleschi si stanno muovendo verso levante nel basso Tirreno e interesseranno nel pomeriggio/sera la Sicilia e la Calabria con forti piogge, temporali e acquazzoni. Le basse temperature determineranno nevicate sui rilievi con accumuli dai 1.000 metri in sù, abbondanti nelle zone più esposte. Intanto continuerà ancora a piovere al nord/est e, con un clima di spiccata variabilità, anche tra Lazio, Campania e Sardegna.
15Domani avremo una breve tregua di qualche ora in mattinata con ampie schiarite al centro/sud, ma durerà pochissimo, solo qualche ora, perchè da nord/ovest piomberà sull’Italia il secondo affondo nord Atlantico ampiamente previsto da giorni, e allora già nel pomeriggio/sera le condizioni meteo peggioreranno nuovamente in tutto il centro/nord, con forti temporali in Liguria e alta Toscana e nuove nevicate a bassa quota al nord/ovest. Sarà l’inizio di un nuovo brusco peggioramento che tra martedì 4 e mercoledì 5 marzo scivolerà giù lungo tutta l’Italia coinvolgendo nuovamente tutte le Regioni con piogge, temporali e nevicate sui rilievi a quote medio/basse anche sugli Appennini.
26Come possiamo osservare nell’immagine a destra, nella seconda metà della settimana, da giovedì 6 a domenica 9 marzo, l’anticiclone delle Azzorre risalirà l’Europa e secondo gli ultimi aggiornamenti potrebbe consentire ad un varco freddo e instabile proveniente dai Balcani di insinuarsi sull’Italia che, così, non avrebbe quel mite periodo di caldo e sole primaverili come si pensava fino a ieri, ma potrebbe vivere una nuova fase tipicamente invernale, fredda e perturbata. Insomma, nel mese di marzo potremmo avere quell’inverno che è mancato nei mesi scorsi, ma ovviamente per questo tipo di tendenza bisogna attendere altri aggiornamenti nelle prossime ore. Intanto per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.