Parigi, romantica e…sportiva: il 6 Aprile si corre la 38° Maratona cittadina

parigiCon oltre 28 milioni di turisti l’anno, Parigi è la città più visitata al mondo e la seconda città più visitata dagli italiani lo scorso anno. Ma è anche la città più costosa e dispendiosa, secondo la rivista The Economist. Parigi ha una popolazione di 2.274.880 abitanti e in considerazione della superficie comunale una delle più alte densità abitative del mondo basti pensare che la municipalità parigina è suddivisa in 20 unità, i cosiddetti arrondissement, ciascuno con il suo sindaco e distretti amministrativo.

parigi2Il clima di Parigi è misto, a metà strada tra il clima oceanico e il clima continentale.

L’inverno è caratterizzato da un’alternanza di periodi miti e piovosi (quando soffiano i venti umidi e tiepidi dall’Oceano Atlantico) e periodi invece più rigidi e nevosi (con minime anche di -10º) quando soffiano i venti dal Polo Nord o dall’Est. In inverno i giorni sono freddi, ma le temperature non scendono generalmente sotto lo zero. La neve è rara, ma la città vede a volte leggere nevicate o spruzzate leggere senza accumulo. Allo stesso modo l’estate può presentare giornate piuttosto calde e giornate assai fresche, ventose e piovose (con temperature minime sui +10º). In agosto ad esempio le temperature medie possono variare tra i +14º e i +23º. La temperatura media nel mese di luglio 2010 è stata +22.46º.

Come ogni anno, la prossima domenica 6 Aprile si correrà la 38° Maratona di Parigi, una delle 5 più importanti al mondo. Per i circa 46000 iscritti alla gara l’appuntamento è alle ore 08:30 ai piedi dell’Arco di Trionfo, dove riceveranno lo start ad un’emozionante ed imperdibile 42 km che li vedrà costeggiare le meraviglie di Parigi, fino al traguardo in Avenue Foch.parigi3

La Maratona di Parigi (Schneider Electric Marathon de Paris) ebbe inizio il 19 Luglio 1896 quando si svolse la prima edizione che vide schierati alla partenza 119 partecipanti ed un percorso di 40 km attraverso Parigi, da fare in meno di 4 ore. Sin da allora, gli organizzatori decisero di premiare con una medaglia tutti i partecipanti giunti al traguardo.

L’organizzazione é impeccabile: durante il percorso di gara saranno presenti punti di ristoro ogni 5 km con frutta fresca e secca, zucchero, energy drink, acqua e punti di spugnaggio dal km 7,5 ogni 5 km. Inoltre i peacemaker guidano i maratoneti mantenendo il giusto ritmo di corsa per tutta la gara.

Per partecipare alla Maratona di Parigi è obbligatorio il certificato medico agonistico per atletica leggera o corsa a piedi datato di meno di un anno al giorno della gara.

La maratona si snoda nel cuore di Parigi, quale occasione migliore per visitare i principali monumenti della capitale francese.

parigi lovreLa partenza della gara è prevista da Avenue des Champs Elysées, splendido viale alberato, e seguirà un percorso turistico verso la Bastille, la bastiglia simbolo della rivoluzione francese, il museo del Louvre, la Nation, Vincennes e Les Tuileriés.
La Finish Line è situata lungo Avenue Foch, vicino all’Arco di Trionfo.

Per chi si recherà, da non perdere altre importantissime attrazioni come la Torre Eiffel, il Quartiere Latino, facendo tappa in qualche piccolo bistrot per il pranzo.