Rovesci di neve fino al piano fra Repubbliche Baltiche e Bielorussia, l’aria fredda sfonda sul mar Baltico

analyza 2E’ una notte da lupi nelle Repubbliche Baltiche. Oltre ai freddi e forti venti da NO, con picchi ad oltre gli 80 km/h, ora si aggiungono i rovesci di pioggia mista a neve che fanno seguito al passaggio dell’ampio fronte freddo collegato alla profonda depressione extratropicale, in allontanamento sulla Russia europea. L’ingresso delle masse d’aria molto fredde, dalla Scandinavia verso il Baltico e le coste della Polonia settentrionale, sta causando una drastica riduzione delle temperature fra Repubbliche Baltiche e Bielorussia, dove si misurano valori di appena +2°C +1°C a livello del suolo. Se a ciò si aggiunge la discesa di aria artica marittima in quota, con isoterme che toccano i -35°C a 5100 metri, la colonna d’aria appare idonea per favorire l’avvento di precipitazioni a prevalente carattere nevoso fino al piano, specie se sotto forma di rovesci. In queste ore dei rovesci di neve, in forma isolata, stanno interessando la Lettonia, la Lituania e la Bielorussia. Qualche fiocco in nottata si vedrà pure sul nord dell’Ucraina, in particolare sull’area di Kiev, cosi come sulla Carelia, dove l’aria fredda post-frontale farà il suo ingresso solo in tarda nottata.

Reurmett