Salute: alcuni antidolorifici FANS sono efficaci contro le infezione batteriche

MeteoWeb

BATTERIO KILLER - CopiaGli antidolorifici, meglio noti come FANS, utilizzati contro la febbre, le infiammazioni e i dolori riescono a combattere anche le infezioni batteriche Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Chemistry & Biology, agiscono sui batteri in un modo fondamentalmente diverso da quello degli antibiotici attuali. La scoperta potrebbe permettere di creare inedite strategie per combattere le infezioni resistenti ai farmaci e i “superbatteri”. “Abbiamo scoperto che alcuni farmaci antinfiammatori utilizzati per la medicina umana e veterinaria svolgono una debole attivita’ antibiotica e che possono esercitarla impedendo ai batteri di copiare il loro DNA, azione necessaria per permettergli di moltiplicarsi”, ha spiegato Aaron Oakley della University of Wollongong, in Australia, responsabile dello studio che ha analizzato l’impatto antibatterico di tre farmaci: il bromfenac, il carprofene e il vedaprofene. “La scoperta arriva in un momento in cui c’e’ urgente bisogno di nuove classi di antibiotici. Il fatto che l’effetto antibatterico degli antinfiammatori – ha detto Oakley – sia diverso da quello degli antibiotici convenzionali significa che i FANS potrebbero essere utilizzati in futuro contro i superbatteri”. I FANS piu’ comunemente utilizzati, come aspirina e ibuprofene, non sono stati testati.