Salute: la proteina dello stress protegge il cervello dal declino cognitivo

MeteoWeb

CERVELLO 1La proteina REST, coinvolta nella resistenza cerebrale allo stress, svolge un ruolo protettivo sull’invecchiamento dei neuroni, sul declino cognitivo legato all’eta’ e al morbo di Alzheimer, secondo un nuovo studio condotto da Bruce Yankner (Harvard Medical School) e Li-Huei Tsai (Massachusetts Institute of Technology). Dagli esperimenti effettuati e’ emerso che i livelli di questa proteina sono fortemente correlati alla preservazione delle normali capacita’ cognitive nel tempo. Una scoperta che potrebbe aiutare a spiegare perche’ alcune persone invecchiano con intatte abilita’ cognitive mentre altre subiscono deficit e carenze. I dati della ricerca rivelano che nelle fasi iniziali dell’Alzheimer e in alcune forme di demenza la REST e’ quasi del tutto assente dal nucleo dei neuroni. La totale eliminazione della proteina nel cervello dei topo porta, inoltre, alla morte delle cellule neuronali legate all’invecchiamento.