Salute: nuovo caso di MERS in Medio Oriente, 199 contagi dal 2012

MeteoWeb

coronavirus01Nuovo caso di simil-Sars in Medio Oriente. Ne da’ notizia l’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), spiegando che la sindrome respiratoria da coronavirus Mers ha colpito un uomo di Abu Dhabi. Il paziente e’ stato ricoverato in ospedale il 27 febbraio ed e’ stato dimesso il 9 marzo dopo un temporaneo miglioramento, seguito da un nuovo ricovero il 16 marzo. “Attualmente e’ in condizioni critiche”, spiega l’Oms, aggiungendo che l’uomo aveva viaggiato molto di recente, e aveva avuto contatti con un altro malato. A livello globale, dal settembre 2012 ad oggi, l’Oms ha avuto comunicazione di 199 casi confermati in laboratorio di infezione da coronavirus Mers, tra cui 84 decessi. Sulla base della situazione attuale e delle informazioni disponibili, l’Oms incoraggia tutti gli Stati membri a continuare la loro sorveglianza sulle gravi infezioni respiratorie acute. Misure di prevenzione e controllo delle infezioni sono fondamentali per prevenire il diffondersi della Mers nelle strutture sanitarie. In ogni caso l’Oms non consiglia protezioni speciali nei punti di ingresso o alle frontiere, ne’ raccomanda l’applicazione di eventuali restrizioni dei viaggi o dei commerci.