Salute: tra 2 anni un semplice test del sangue sostituirà l’amniocentesi

prelievoSara’ pronto in due anni il test che, con un semplice prelievo del sangue, permettera’ di rilevare la presenza di malattie genetiche del feto, sostituendo la tradizionale e invasiva amniocentesi. A dichiararlo all’AGI e’ Domenico Simone, direttore generale del Gruppo Menarini: “Il progetto coinvolge le autorita’ di Singapore e Biopolis, centro di ricerca avanzatissimo, dove abbiamo trovato le innovative tecnologie e il giusto ambiente positivo per questa nuova avventura scientifica. L’obiettivo iniziale sara’ mettere a punto un biomarker che individui le cellule fetali nel sangue per diagnosticare la presenza di malattie genetiche del feto“. Ma il progetto andra’ anche oltre: “L’accordo non punta solo sulla sostituzione dell’amniocentesi. Ci metteremo al lavoro, infatti, per trovare numerosi biomarcatori utili ad identificare tra miliardi di cellule la cellula responsabile di tumori, malattie autoimmuni ed infiammatorie, mantenendola viva, vegeta e, soprattutto, replicabile“.