Scossa di magnitudo 2.6 sull’Appennino emiliano-ligure, nessun danno

trebbiaUna scossa di magnitudo locale 2.6 è stata registrata questa mattina dai sismografi dell’INGV a cavallo fra Liguria ed Emilia Romagna, nel distretto sismico della valle del Trebbia. La scossa, che è avvenuta poco dopo le 7, ha avuto epicentro a meno di 10 km da Ferriere (Piacenza), ed ha avuto ipocentro piuttosto superficiale, a 3 km di profondità dalla superficie.