Spazzatura spaziale: un progetto per bruciare i rifiuti con il laser

MeteoWeb

spazzatura spazialeUn gruppo di scienziati della Research School of Astronomy and Astrophysics della Australian National University sta lavorando ad un progetto che prevede di eliminare con un laser i “rifiuti spaziali” che orbitano intorno alla Terra, in modo da ridurre il pericolo che questi dispositivi dismessi possano minacciare i satelliti attualmente in uso.

Si stima che attualmente ci siano oltre 300mila frammenti tecnologici nello spazio, molti dei quali occupano basse orbite e volano a incredibile velocita’ intorno al pianeta. Il gruppo di ricercatori australiani collabora con la Nasa per tracciare e mappare questi rifiuti spaziali con un telescopio del Mount Stromlo Observatory equipaggiato con un laser infrarosso. L’obiettivo finale e’ aumentare la potenza dei laser fino a far loro bruciare i detriti e assicurarsi che siano completamente distrutti quando attraverseranno l’atmosfera.