Alimentazione: tanti buoni motivi per mangiare le pere, un frutto ricco di straordinarie virtù benefiche

MeteoWeb

PERALe pere sono i frutti dell’albero del pero, il cui nome scientifico è Pyrus communis, appartenente alla famiglia delle Rosacee. Ne esistono molte varietà, tra cui le più diffuse sono: William (la più coltivata in Italia), Decana, Abate e Kaiser. La pera è un ottimo regolatore intestinale, utile sia in caso di stitichezza che di diarrea, per via del suo alto contenuto di fibre idrosolubili che si gonfiano a contatto con l’acqua. Inoltre, tonifica, disinfiamma e dona sollievo a tutta la parete intestinale, limitando le fermentazioni e i ristagni nel colon, aiuta a ripulire le vie urinarie poiché favorisce l’eliminazione dell’acido urico ed è indicata a chi soffre di gotta, dolori reumatici e dolori articolari.

PERA 1Essendo molto ricca di acqua, è un ottimo diuretico per l’organismo; contiene una buona dose di calcio, che fa bene alle ossa e alle articolazioni, è ricca di potassio, che contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna. Nonostante la pera abbia un sapore molto gustoso, grazie alla presenza di fruttosio, l’apporto calorico (30-35 kcal per 100 gr) e di grassi è abbastanza basso, rivelandosi un ottimo frutto per chi è a dieta. Le pere sono ricche di vitamine, in particolare B1 e B2, conosciute soprattutto come energizzanti, vitamina A, antiossidante; che migliora la vista, vitamina E, che aiuta a prevenire infezioni e malattie oltre a dare luminosità e giovinezza alla pelle, contrastando, insieme alla vitamina A, la formazione delle rughe; vitamina C, che aiuta il sangue a scorrere meglio nelle vene, prevendo possibili problemi cardiaci.

PERA 2Inoltre, questi frutti sono ricchi di principi attivi, come la pectina, una fibra che aiuta a combattere il colesterolo cattivo, la lignina, una fibra in grado di facilitare il passaggio di feci nell’intestino, quindi di impedire l’insorgenza di emorroidi, e il sorbitolo, sostanza in grado di proteggere i denti. La pera, che ha un indice di sazietà piuttosto elevato, è consigliata per i soggetti interessati a controllare, in maniera molto accurata, la pressione sanguigna. Essa, infatti, previene ipertensione e ictus, poiché contiene antiossidanti che proteggono anche le cellule dalle azioni dei radicali liberi. Le pere, per l’alta digeribilità, sono particolarmente indicate nell’alimentazione di bambini ed anziani, mentre l’alto contenuto in fibre le rende sconsigliate a chi soffre di colite.