Allerta Meteo, forte instabilità e temporali: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia permane una circolazione d’aria instabile che determina, specie sulle zone montuose e nelle ore centrali della giornata, generali condizioni di tempo perturbato. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: molto nuvoloso con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco che, dai settori alpini, prealpini e dalle aree a ridosso della dorsale appenninica si trasferiranno anche alle aree pianeggianti; nubi e fenomeni inizialmente saranno piu’ diffusi sul Triveneto, localmente intense sul Veneto, per poi attenuarsi in nottata, trasferendosi ed intensificandosi sui settori di Nord-Ovest, specie fra Emilia, Lombardia, Piemonte e Liguria, dove si potranno avere temporali intensi con colpi di vento e grandine. Centro e Sardegna: molto nuvoloso sulle aree interne ed adriatiche delle regioni peninsulari, con precipitazioni sparse a prevalente carattere temporalesco specie a ridosso dei rilievi appenninici; parziale e temporanea attenuazione dei fenomeni dalla tarda serata; qualche schiarita solo sulle aree costiere tirreniche ma con nubi in aumento fra notte e mattino. Sulla Sardegna inizialmente si avranno ampie schiarite e parziali addensamenti sui rilievi ma con la tendenza al rapido transito di corpi nuvolosi, che potranno dar luogo a sporadici piovaschi. Sud e Sicilia: sui settori peninsulari molto nuvoloso con precipitazioni sparse, a prevalente carattere temporalesco; i fenomeni, piu’ diffusi sulle aree appenniniche tenderanno, nel tardo pomeriggio, ad interessare anche le aree pianeggianti interne ed in serata le aree costiere tirreniche mentre si attenueranno altrove. Sulla Sicilia nuvolosita’ irregolare con annuvolamenti e sporadici piovaschi nelle aree interne e settentrionali dell’isola ed ampie schiarite sulle restanti aree; in nottata si assistera’ al rapido transito di nuvolosita’ tra l’isola e la Calabria. Temperature: minime in calo su settori nord-orientali, Lombardia, Emilia-Romagna e sulle aree centrali adriatiche; generalmente stazionarie sulle restanti regioni o in lieve aumento su Toscana e Lazio. Venti: prevalentemente nord-occidentali deboli o moderati sulle due isole maggiori ed al Sud in generale; deboli o moderati settentrionali sulle regioni centrali peninsulari tendenti a disporsi da Nord-Est con rinforzi sul settore Adriatico; deboli orientali al Nord con rinforzi sulle Venezie e sulla Pianura Padana. Mari: molto mossi il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e lo Jonio meridionale; generalmente mossi i restanti mari con moto ondoso in aumento su Tirreno centrale all’altezza delle bocche di Bonifacio e del Tirreno meridionale settore Ovest.

4Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: sulle regioni centro-occidentali cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere temporalesco e con episodiche grandinate, piu’ intense su Piemonte, bassa Lombardia, Liguria di Levante ed Emilia, con tendenza a graduale miglioramento durante il pomeriggio; sulle restanti regioni iniziale poche nubi, piu’ compatte sull’arco alpino dove si verificheranno isolati rovesci o temporali di breve durata. Centro e Sardegna: sull’isola nuvolosita’ irregolare a tratti intensa, con deboli fenomeni diurni in attenuazione serale; estesa copertura nuvolosa sulle regioni adriatiche con locali piogge e temporali in miglioramento dalla serata; sull’area tirrenica rapido aumento delle nubi con associate precipitazioni temporalesche, piu’ intense sul Lazio e lungo la dorsale appenninica, in successiva decisa attenuazione serale. Sud e Sicilia: sulla Sicilia e sulle regioni tirreniche moderato maltempo con fenomeni a prevalente carattere temporalesco o di rovescio, in attenuazione serale; sulle restanti regioni cielo in genere poco nuvoloso, a parte addensamenti in temporanea formazione con isolati rovesci pomeridiani su Molise e rilievi maggiori. Temperature: minime in lieve flessione sulle regioni nord-orientali, in tenue aumento su quelle centrali tirreniche, generalmente stazionarie sulle restanti; massime in diminuzione al Centro, sulle regioni meridionali adriatiche, piu’ marcato su quelle nord-orientali; in aumento sulle due isole maggiori, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: moderati nordoccidentali sulle regioni del medio e basso Adriatico, in attenuazione serale; deboli di direzione variabile altrove; tendenti a divenire settentrionali. Mari: molto mossi il Mar di Sardegna ed il basso Adriatico; da mossi a molto mossi il Canale di Sardegna ed il medio Adriatico; mossi i restanti bacini, con moto ondoso in attenuazione a partire dai settori settentrionali.

8Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. DOMENICA 1 GIUGNO Nord: addensamenti compatti sulle aree alpine e prealpine con possibili locali rovesci e temporali dal pomeriggio; cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Centro e Sardegna: nuvolosita’ irregolare a tratti intensa sulla Sardegna orientale e sulle regioni adriatiche con associati deboli fenomeni, che soprattutto su quest’ultime risulteranno anche a carattere di rovescio o temporale, in rapida attenuazione dalla serata. Poche nubi altrove, in temporaneo aumento pomeridiano su Lazio ed Umbria, dove non si escludono dei brevi episodi precipitativi. Sud e Sicilia: condizioni di moderato maltempo sulle regioni tirreniche e sulle aree appenniniche con locali piogge, rovesci ed isolati temporali, in graduale miglioramento serale; cielo in genere poco nuvoloso altrove salvo qualche addensamento piu’ consistente durante le ore centrali della giornata. Temperature: minime in flessione sulle regioni nord-orientali, centrali e su quelle meridionali tirreniche, stazionarie altrove; massime in forte aumento al Centro-Nord, senza variazioni di rilievo sulle due isole maggiori ed al Sud. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste, con locali rinforzi settentrionali sulle regioni del medio e basso versante Adriatico. Mari: mossi il Mare ed il Canale di Sardegna, il medio e basso Adriatico; poco mossi i restanti bacini; mossi lo Jonio e lo Stretto di Sicilia al largo. LUNEDI’ 2 Maltempo sulle aree alpine e prealpine, sulle due isole maggiori e sulla Calabria con piogge e locali temporali, velature altrove. MARTEDI’ 3 Cielo molto nuvoloso o coperto al Nord e sulle estreme regioni meridionali, specialmente dal pomeriggio, con rovesci e temporali, in graduale attenuazione serale. Bel tempo altrove a parte isolati addensamenti ad evoluzione diurna. MERCOLEDI’ 4/GIOVEDI’ 5 Generalmente stabile al Centro-Sud con residui rovesci e temporali sulla Calabria; ancora maltempo sul Nord-Ovest e sulle restanti aree alpine e prealpine, in graduale estensione a tutto il Settentrione nelle prime ore di giovedi’, per interessare dal pomeriggio anche il Centro.