Alluvione in Serbia e Bosnia, Djokovic: “è un disastro, servono aiuti”

MeteoWeb

supportUna foto scattata sulle tribune del ‘Pietrangeli’ e lo striscione #support Serbia andBosnia. Il numero due del tennis mondiale, Novak Djokovic, dopo la semifinale vinta con Milos Raonic si e’ fatto immortalare agli Internazionali Bnl d’Italia assieme alla gente e al suo staff, Boris Becker compreso, per spostare l’attenzione del mondo sul suo Paese d’origine, colpito da un’alluvione che ha provocato almeno 20 morti. ”Spero che questa foto diventi virale – spiega il tennista -. Questo disastro e’ uno dei peggiori nella storia della Serbia e vedo che non c’e’ vera conoscenza di quanto sta accadendo. Spero con questa fotografia di aumentare l’attenzione nei confronti di questa catastrofe. Non solo ora ma anche nei mesi prossimi quando ci sara’ da organizzare la ricostruzione. Ci serve molto aiuto”.