Alluvione in Serbia: danneggiati 3.700 chilometri di strade

MeteoWeb

alluvione serbia 01Le alluvioni in Serbia hanno danneggiato 3700 chilometri di strade. Lo ha dichiarato il sottosegretario alle Infrastrutture serbo, Miodrag Poledica, in un’intervista all’emittente radiotelevisiva “Rts”. Le situazioni piu’ critiche, ha aggiunto, sono nella magistrale lungo il fiume Drina, la Drinska magistrala, nella parte occidentale e centrale del paese. Il calcolo dei danni potra’ essere completato solo nei prossimi mesi, ha osservato, quando verranno stabilizzate le frane sul terreno. Le squadre della Societa’ strade serbe (Putevi Srbije) sono gia’ sul campo insieme alle imprese costruttrici in tutti i siti danneggiati sul territorio nazionale. Poledica ha infine smentito le voci di stampa secondo cui la tratta del Corridoio paneuropeo 10 presso Dimitrovgrad, al confine con la Bulgaria, avrebbe subito danni per 100 milioni di euro. La somma, ha detto Poledica, e’ molto inferiore. Sempre sulla Drinska magistrala, ha inoltre dichiarato il sottosegretario, i punti piu’ critici sono presso Mali Zvornik e Rogacica, dove i danni ammontano a diversi milioni di euro. Nella localita’ di Krupanj, ha infine reso noto, e’ stata distrutta una decina di ponti.