Alluvioni nei Balcani: in Serbia è ancora emergenza, senza sosta le operazioni di soccorso

MeteoWeb

Serbia FloodsNelle zone alluvionate della Serbia, dove da ieri ha smesso di piovere e le temperature sono in aumento, continuano senza sosta le operazioni di soccorso e di evacuazione. Finora sono poco piu’ di 30 mila le persone costrette a lasciare le loro case sommerse dalla acque e dalle piene dei fiumi. I morti accertati sono almeno 23, un numero tuttavia destinato ad aumentare. Il governo ha proclamato tre giorni di lutto nazionale, il 21, 22 e 23 maggio, mentre lo stato di emergenza restera’ in vigore in tutto il Paese fino a venerdi’ prossimo. Le situazioni piu’ critiche restano nelle localita’ lungo il corso del fiume Sava, in particolare a Obrenovac e Sabac. A Belgrado, dove la piena della Sava e’ ora attesa per venerdi’, sono in corso azioni di consolidamento degli argini. A pieno ritmo prosegue l’afflusso di aiuti da ogni parte del mondo.