Animali: i cambiamenti climatici aumentano l’ibridazione della trota

MeteoWeb

climaI cambiamenti climatici stanno aumentando l’ibridazione della trota, ovvero l’incrocio tra specie natie e specie non native, nel Nord America occidentale. A rivelarlo, un nuovo studio pubblicato su Nature Climate Change e opera di un gruppo di ricercatori dello US Geological Survey. Si tratta di interazioni che si verificano soprattutto sotto la spinta dei cambiamenti climatici e che mettono a serio rischio la biodiversita’. Clint Muhfeld e colleghi hanno studiato il grado di ibridazione tra la specie nativa “Oncorhynchus clarkii lewisi” e quella non nativa “Oncorhynchus mykiss” che e’ stata introdotta nel sistema del fiume Flathead in Montana Usa, nel corso dell’ultimo secolo. Gli scienziati hanno scoperto che l’ibridazione e’ stata storicamente prevalente all’origine della diffusione della popolazione non nativa ma che durante gli ultimi trent’anni l’aumento dell’ibridazione si e’ nuovamente verificato nel sistema fluviale. Le cause maggiormente responsabili di questo fenomeno, secondo gli studiosi, sono la diminuzione delle precipitazioni primaverili e l’incremento delle temperature estive dei corsi d’acqua.