Animali: le temperature influenzano il sesso dei figli degli insetti

MeteoWeb

staminaSe un insetto avra’ un figlio maschio o una figlia femmina dipende dal clima, secondo un nuovo studio condotto da Joffrey Moiroux e Jacques Brodeur della University of Montreal pubblicato sulla rivista Animal Behaviour. “Sappiamo che il clima influenza i comportamenti riproduttivi degli insetti ma non era mai stato chiaramente dimostrato che i cambiamenti climatici avessero un impatto diretto sulla definizione del sesso dei parassitoidi” hanno spiegato gli autori. Il team ha lavorato sulla specie Trichogramma euproctidis, un insetto che inserisce le uova all’interno del corpo di un insetto ospite che sara’ mangiato dalla futura larva. Come avviene per api, vespe e formiche, la determinazione del genere di questi parassitoidi e’ chiamata aplodiploide: le uova fertilizzate generano prole femminile, le uova non fertilizzate prole maschile. Una prassi che e’ apparsa influenzata dalle temperature esterne. I ricercatori hanno esposto le femmine di Trichogramma a tre differenti temperature: 34 gradi Celsius, 24 gradi Celsius e 14 gradi Celsius. Quando il caldo e’ maggiore le femmine generano piu’ maschi rispetto a quando si trovano in temperature medie: a 34 gradi Celsius il numero di maschi messi al mondo aumenta dell’ottanta per cento.