Clima: la penisola antartica si innalza di 15 millimetri all’anno

MeteoWeb

600px-Antarctica_6400px_from_Blue_MarbleLa penisola antartica del Nord sta vivendo un innalzamento molto rapido, a un tasso di circa 15 millimetri all’anno, in seguito al maggiore scorrimento del mantello che si trova a circa 250 miglia di profondita’. A rivelarlo i dati raccolti tramite Gps da un gruppo di ricercatori guidato dalla Newcastle University, Regno Unito, e pubblicati sulla rivista Earth and Planetary Science Letters. Si tratta di una ricerca che spiega, per la prima volta, come mai il movimento del terreno stia avvenendo in modo cosi’ veloce, e in modo molto maggiore rispetto a una semplice risposta elastica della crosta terrestre alla contrazione della copertura ghiacciata in seguito ai cambiamenti climatici ipotizzata finora. Gli scienziati hanno dimostrato per la prima volta come il mantello sotto la crosta terrestre nella penisola antartica stia fluendo molto piu’ velocemente di quanto si pensasse, probabilmente a causa di sottili cambiamenti nella temperatura o nella composizione chimica. Questo implica che esso possa scorrere piu’ facilmente e rispondere, dunque, piu’ velocemente all’alleggerimento del carico che si trova centinaia di chilometri sopra di esso, cambiando di conseguenza la forma del terreno.